PORTICI DI CARTA

Torino e il Piemonte festeggiano, insieme ad altre dieci regioni italiane, la Festa dei Lettori: un’iniziativa di promozione della lettura organizzata a livello nazionale dai Presìdi del Libro.

 
SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO
L’appuntamento con il Salone Internazionale del Libro si rinnova ogni anno a maggio al Lingotto di Torino. Il Salone è la più grande libreria della comunità italofona e dell’intera area culturale del Mediterraneo. Una vetrina dove gli editori piccoli e medi hanno la stessa visibilità dei grandi marchi e dove anche l’editoria locale può farsi conoscere oltre i confini del proprio territorio.
 
CASA OLIMPIA

Nel 2005, la Provincia di Torino ha deciso di dare una nuova e prestigiosa veste alla Casa Cantoniera di Sestriere, edificata nel 1864 quando il Governo del neonato Regno d'Italia decise che la strada del Colle doveva essere tenuta in ordine tutto l’anno e che i viaggiatori in marcia verso i 2.000 metri dovevano poter contare su un punto di rifugio e soccorso.

 
FESTA NAZIONALE DELLA LIBERAZIONE - 25 APRILE
La Fondazione cura, su mandato del Consiglio Regionale del Piemonte, l'organizzazione del concerto del 25 Aprile, anniversario della Liberazione, con il Comitato regionale per l’affermazione dei valori della Resistenza e la collaborazione di istituzioni locali e associazioni partigiane.
 
DAL BENESSERE AL BELLESSERE
Quattro week-end tematici per provare in prima persona i segreti delle piante officinali, l’incontro fra i gioielli e l’aromaterapia, i Fiori di Bach, Yoga, Tai Chi, Shiatsu e molto altro ancora
Un programma con grandi ospiti, concerti, incontri, reading, laboratori, live set. Le Cene del Benessere per scoprire i sapori del territorio. Al Movicentro, alle Antiche Terme e nei più begli angoli del centro storico di Acqui. Da duemila anni il posto dove è naturale passare dal benessere al bellessere.
 
ROTTE MEDITERRANEE / FENESTRELLE
Il progetto Rotte Mediterraneeè un’iniziativa che costituisce un’evoluzione verso nuove tematiche di Sentinelle delle Alpi: in un 2008 designato “Anno europeo del dialogo interculturale” il motivo conduttore del programma di spettacoli dal vivo nei forti di Exilles, Finestrelle, Gavi e Vinadio sarà il dialogo tra i popoli che si affacciano sul Mediterraneo.
 
GENERAZIONI E LUOGHI
Partecipano al convegno Valerio Castronovo, Rolando Picchioni, John Elkann, Paolo Covato, Pier Luigi Bassignana, Stefano Musso, Boris Zobel, Aldo Bonomi, Giovanni De Luna, Walter Barberis, Carlenrica Spantigati, Paolo Perone, Maurizio Assalto, Giorgio Bouchard, Don Giorgio Grietti, Pier Giovanni Trassero, Tiziana Nasi, Marco Aime, Paolo Sibilla Egidio Dansero, Antonio De Rossi, Enrico Capanni, Leonardo Bizzarro, Antonio Saitta.
 
VERCELLI BOOK DAYS
2200 persone all’Arcivescovado, oltre 5000 presenze in piazza Cavour per lo spettacolo di Valerio Festi “Portami il tramonto in una tazza”, 1700 ingressi al Museo Leone, un migliaio di persone a seguire Vittorio Sgarbi nella sua particolare lezione di storia dell’arte tra le vie di Vercelli: sono solo alcuni dei numeri che documentano dello straordinario successo di pubblico della prima edizione del Vercelli Book Days.
 
PIEMONTE PAESAGGIO UMANO
Il 20 giugno 2014 l’Unesco ha proclamato il paesaggio di Langhe, Roero e Monferrato Patrimonio dell’Umanità. Il Parco Culturale riunisce oltre 30 istituzioni e associazioni di una terra che ha dato i natali a scrittori come Cesare Pavese e Beppe Fenoglio per promuoverne e valorizzarne la straordinaria ricchezza culturale.
 
TORINO CAPITALE MONDIALE DEL LIBRO
Dal 23 aprile 2006 al 22 aprile 2007 Torino è stata la Capitale Mondiale del Libro, e con lei Roma. Per la prima volta l’Unesco ha assegnato il titolo di Capitale Mondiale del Libro a due città insieme. È un riconoscimento al ruolo che Torino e Roma occupano nella storia mondiale della letteratura, dell’editoria e della cultura. Alla loro capacità di lavorare congiuntamente. Ma soprattutto allo straordinario impegno delle due città per promuovere il libro e la lettura come occasioni di crescita civile e di solidarietà fra i propri cittadini e nel mondo.
 
ALPI 365 EXPO

La singolarità del rapporto città-montagna non dipende tanto dalle differenti realtà rappresentate, quanto dalla forte carica simbolica dell’ambiente alpino: santuario della natura, contenitore d’eccellenza per biodivesità e culture tradizionali, attrattiva turistica, luogo di alta qualità della vita data la vicinanza agli ambienti naturali.

 
BIENNALE DEL LIBRO DI VIAGGIO

Tra salone e festival, l’unica manifestazione in Italia dedicata ai «viaggi di carta». Un progetto realizzato con il sostegno degli Assessorati al Turismo della Regione Piemonte e della Provincia di Novara e con la collaborazione della Città di Arona.

 
MESTIERI IN MOSTRA

I mondi della produzione, delle professioni e dei mestieri, le opportunità di istruzione e formazione, i servizi per il lavoro e l’orientamento come oggetto di illustrazione diretta, di divulgazione, documentazione, di confronto con gli operatori, di dibattito con i giovani.

 
LUCI DEL TELESCHERMO

In occasione del Cinquantenario della Televisione Italiana, Torino assoluta protagonista di un evento nazionale dedicato al complesso rapporto tra televisione e cultura.

 
ARTIGIANO METROPOLITANO

L’idea della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura è partita dalla celebrazione del Centenario del Salone Internazionale che a Torino nel 1902 segnava l’inizio di un nuovo rapporto fra architettura, arte, artigianato, ripensando l’intero sistema delle arti decorativo-industriali come un unicum che abbracciava ogni ambito, dall’oggetto domestico all’arredo urbano.